Minini Marmi

dal 1835

Get Adobe Flash player
an image

La ditta Minini Marmi di Federico Minini e C. Snc, con provata esperienza nel settore della lavorazione del marmo e del granito da più di cent’anni, si propone per la produzione e posa in opera di piani di cucina, di bagno e di arredamento in genere realizzati su misura e a seconda delle esigenze del mercato nonché realizzazioni di opere di arte sacra e funeraria. 

Il nostro obiettivo è quello di soddisfare le richieste della clientela occupandosi direttamente dell’approvvigionamento di nuovi materiali, utilizzando le necessarie tecniche di lavoro per raggiungere sia le moderne tendenze, sia quelle classiche tradizionali. Sottolineiamo che non essendoci intermediari, il lavoro sopradescritto è completamente realizzato dai componenti della società, compresa se necessaria, la posa in opera finale in loco.

Inoltre eseguiamo interventi di recupero e di rinnovamento su opere pre-esistenti che  necessitano di rifacimenti o migliorie. Rimaniamo a completa disposizione per fornirVi informazioni, preventivi, consulenze che si rendessero necessarie e nel frattempo siamo lieti di inviarVi immagini di alcune opere da noi realizzate.


CENNI STORICI

  • Fin dal 1835 si hanno notizie di un laboratorio di marmi a Ontagnano, una piccola frazione del comune di Gonars. Tale attività fu tramandata da uno zio al Maestro di Arti e Mestieri Minini Davide Gino, di cui ancora oggi allievi e clienti ne ricordano la grande capacità professionale ed umana. Esempi che tuttora testimoniamo questa competenza sono: nel museo di Torviscosa i plastici di tutte le agenzie della Saici, l’altare della Madonna di Castelmonte e i restauri di numerose Chiese nella Regione.
  • Nel 1979 a trentatre anni, Minini Flavio (classe 1946) fin da giovane cresciuto sotto gli insegnamenti del padre Davide Gino, rileva con grande passione ed umiltà l’attività di Scalpellino Marmista, continuando ad accrescere il prestigio di questo mestiere.

  • A conferma di ciò, numerosi sono stati i tabernacoli restaurati, riparati e rimessi a nuovo di chiese locali e non. Molte sono le collaborazioni con importanti architetti e geometri della zona, nonché la realizzazione del pozzo del Seminario di Castellerio (UD) e diversi monumenti funerari che si distinguono nei vari cimiteri. Tali opere sono esempio di esperienza e padronanza nella loro realizzazione, nate dal disegno tecnico progettuale e concretizzate nella pietra marmorea.
  • I figli Federico e David, seguite le orme del padre Flavio, hanno recentemente ereditato l’attività di Scalpellino Marmista. Tale mestiere prosegue con lo stesso entusiasmo, la capacità, e il supporto esperto del padre per mantenere inalterato il prestigio di una centenaria attività.